Ferienland Cochem - Die Mosel erleben Ferienland Cochem - Die Mosel erleben
Deutsch English Français Nederlands Svenska Norsk Español Italiano Pусский chinese
ingrandisci i caratteri dimensione carattere normale rimpicciolisci i caratteri

Vale la pena visitare...

  • Reichsburg di Cochem

    La Reichsburg con la sua storia millenaria è una delle principali attrattive turistiche della regione di Cochem.
  • Centro storico di Cochem

    A testimonianza del vivace passato di Cochem sopravvivono tutt'oggi numerosi e ben conservati resti delle mura cittadine e delle opere a difesa del borgo ...
  • Punto panoramico Pinnerkreuz

    In cima al Pinnerberg, comodamente raggiungibile con la seggiovia da Cochem, vi attende il Pinnerkreuz, un punto panoramico da cui potrete godere una vista mozzafiato sulla valle della Mosella.
  • Rocca di Winneburg

    Notevoli anche le rovine delle rocca di Winneburg, costruita nel 1240 su un crinale montuoso a picco sulla Enderttal.
  • Il mulino della senape a Cochem

    Una guida esperta vi condurrà alla scoperta del mulino, vecchio di quasi 200 anni, e vi illustrerà l'esclusivo metodo di produzione della senape, un'autentica delizia da buongustai ottenuta secondo una ricetta tradizionale tramandata di generazione in generazione.
  • Castello di Metternich a Beilstein

    Il piccolo borgo di Beilstein, nel cuore del Cochemer Krampen, è dominato dagli imponenti resti del castello di Metternich, da dove si gode una vista mozzafiato sull'intera vallata della Mosella.
  • Monastero di Stuben a Bremm/Calmont

    L'ex-monastero di Stuben, con i ruderi imponenti della sua chiesa, sorge su una piccola lingua di terra proprio di fronte a Bremm. La struttura venne fondata ai primi del 12° secolo dalle augustine del convento di Springiersbach.
  • Cappella della Croce con bassorilievo a Ediger-Eller

    In cima al monte Ediger svetta la Cappella della Croce con il celebre bassorilievo del “Cristo pigiatore”, risalente al 16° secolo. Alla cappella si arriva seguendo il percorso culturale “Religione” che parte dalla frazione di Ediger.
  • Fortezza di Coraidelstein a Klotten

    Dai ruderi di questa fortezza, risalente al 960, si gode una vista fantastica sul borgo di Klotten e sulla valle della Mosella.
  • Parco divertimenti di Klotten, popolato di animali selvatici

    Il parco divertimenti, che occupa una superficie di circa 300.000 metri quadrati, vanta numerosissime, spassose attrazioni – per la gioia dei più piccoli ma anche dei grandi, che hanno l'opportunità di tornare, per un giorno, bambini!
  • Fortezza Treis di Treis-Karden

    L’odierna fortezza Treis, si trovava in una posizione strategica, direttamente sui pendii sotto i quali scorrono i ruscelli Dünnbach e Flaumbach, con vista sul paese.
  • Il complesso di templi gallo-romano di Martberg tra Pommern e Karden

    … si trova tra Pommern e Karden, ca. 180 m sopra la Mosella. Il santuario fu dedicato al dio Lenus Mars, alla cui venerazione Martberg deve il suo nome.
  • Municipio storico di Moselkern

    Nell’anno 1535 circa, nella Oberstrasse di Moselkern iniziò la costruzione del municipio. Attorno al 1590 venne aggiunto un grande fabbricato. Sorse così un edificio imponente, largo solo 9 m ma alto 14 m e profondo 18 m, un esempio straordinario di costruzione a graticcio mosellano.
  • Croce merovingia di Moselkern

    Nell’anno 1915, nel cimitero di Moselkern è stato scoperto un reperto eccezionale, una stele di lava basaltica.
  • Tombe romane di Nehren

    Il percorso culturale “Tombe romane”, che parte da Nehren, conduce attraverso i vigneti sino al Römerberg, il Monte dei Romani con le tombe a tempio.
  • Museo del vino Schlagkamp-Desoye a Senheim

    Con i suoi oltre 10.000 reperti il museo vanta una delle collezioni più ricche al mondo di strumenti e attrezzi tradizionali per la viticoltura e la produzione del vino.
  • Chiesa conventuale San Castore di Treis-Karden

    Dai residenti chiamata anche “Duomo della Mosella”, con i suoi elementi stilistici romanici, gotici e barocchi, fa parte degli edifici religiosi più importanti sotto l’aspetto della storia dell’arte della regione della Mosella
  • Museo conventuale di Treis-Karden

    L’edificio del museo si trova all’interno del complesso conventuale storico e confina con il giardino del chiostro accanto alla chiesa di San Castore. Il fabbricato è un documento della storia.
  • Cappella Zillis di Treis-Karden

    De Zilleskapelle (kapel) staat aan de helling van de Zillesberg (berg). Berg en kapel zijn genaamd naar de heilige Cyriakus, één van de Veertien Noodhelpers. Door een onduidelijke uitspraak van het dialect kwam uit Cyriakus Zilles voort. Vermeld werd de kapel al rond 1100 en later nog eens in het jaar 1257.
© Tourist-Information Ferienland Cochem 
Endertplatz 1 • D-56812 Cochem / Mosel • Germania
addietro  insù  stampare
Tel.: (+49) (0) 2671 - 6004-0 • E-Mail: info@ferienland-cochem.de